Identità Golose: da evento temporaneo a centro permanente

12 MAR 2018



di Piergiuseppe Bernardi

Conclusa brillantemente la sua quattordicesima edizione con un grande successo sia mediatico sia di pubblico, “Identità Golose” non si limita a proseguire nel suo cammino, ma si accinge invece a compiere un passo destinato a trasformarla da evento temporaneo in realtà permanente. Ad annunciarlo, al termine dell’edizione 2018, sono stati Paolo Marchi e Claudio Ceroni. Quello che dunque nascerà, in uno spazio prestigioso di Milano, sarà un hub internazionale specificamente destinato alla gastronomia e finalizzato a dare in qualche modo continuità all’evento milanese.

Il nuovo centro, che si chiamerà “Identità Milano” e troverà posto nell’ex sede della Fondazione Feltrinelli, sarà costituito da tre ambienti: una grande sala eventi, che sarà disponibile per gli chef e per le loro associazioni; uno spazio aperto nel cortile interno, reso particolarissimo dalla presenza di uno splendido glicine centenario; un ristorante vero e proprio infine, la cui inaugurazione prevista per il mese di settembre consentirà di dar vita a un contesto nel quale ad alternarsi ai fornelli e a proporre i loro piatti saranno i migliori chef del momento.

A determinare la decisione assunta dagli ideatori e creatori di “Identità Golose” è stata l’evidente percezione di un successo che richiedeva di non essere dissipato: «La presa d’atto della necessità di consolidare l’esperienza di “Identità Golose” – ha sottolineato Paolo Marchi – risale alla fine dell’edizione del 2015. È li che abbiamo capito che tre giorni non erano più sufficienti e che sarebbe stato un vero peccato non dar seguito a un’iniziativa che si era rivelata capace di raccogliere, oltre al consenso del pubblico, anche quello dei più importanti chef italiani ed esteri».

La metabolizzazione della decisione, la ricerca di uno spazio adeguato, l’avvio della progettazione hanno ovviamente richiesto tempo. Ora però il dato è tratto e “Identità Milano” si prepara a diventare una realtà che avrà una sua precisa fisionomia. E il suo punto di forza sarà ovviamente il ristorante che, pur ospitando chef da tutto il mondo, non mancherà di avere una sua brigata fissa, guidata dallo Andrea Ribaldone. Uno chef stellato che, forte della esperienza specifica acquisita sul campo a “Identità Golose”, non ha avuto dubbi a lanciarsi in questa nuova sfida.

www.identitagolose.it