Scirocco Wine Fest di Gibellina: vino e cibo come introduzione all'arte.

28 GIU 2018



di Cinzia Taibbi

Da oggì, 28 giugno, a domenica 1 luglio, la città di Gibellina (Tp), ospiterà la seconda edizione dello Scirocco wine fest, manifestazione promossa dal gruppo Cantine Ermes -Tenute Orestiadi. Simbolo dell’iniziativa è lo Scirocco, un vento caldo che soffia dalla Siria fino alla Francia, perdendo lungo il cammino potenza e rabbia, rallentando la sua corsa per dissolvere odori di spezie miste a sabbia.

Un vento che rispecchia il mare Nostrum disegnando un cammino che “congiunge” i popoli che lo vivono, rimescolandone arti e culture che a Gibellina, simbolo di ricostruzione dopo il terremoto del 1968, trovano la giusta esaltazione tra le opere che per essa furono donate dai maggiori artisti contemporanei che così vollero contribuire alla sua rinascita.

Ogni sera, al tramonto del sole, i visitatori della rassegna possono assaggiare un menù che racconta la cultura mediterranea, scegliendo tra una selezione di etichette dei sei paesi partecipanti: Francia, Grecia, Italia, Malta, Spagna e Turchia in abbinamento a specialità gastronomiche delle rispettive tradizioni: paella, cous cous, busiate, kofte (le polpette turche), i fritti di mare e i fritti di terra .

Gli appassionati possono partecipare alle degustazioni guidate delle migliori etichette presenti o ai " dialoghi del vino", dove grandi autori presentano i loro libri sorseggiando calici di vino. Potranno assistere ai cooking show di rinomati manager del gusto o semplicemente alla preparazione dei piatti della tradizione ad opera delle casalinghe siciliane, che riproporranno le loro personali elaborazioni di antiche ricette.

www.sciroccowinefest.it