Tenuta La Cà: una nuova cantina vicina al lago di Garda

7 FEB 2020



di Giovanna Moldenhauer

Tenuta La Cà, con i suoi 15 ettari coltivati a vite e olivo a Calmasino di Bardolino, vicino alle sponde venete del lago di Garda, nasce nella primavera del 2018. Pietro e Aldo Giambenini hanno scelto, a meno di 30 anni edopo gli studi lontani da casa, di tornare all’amata dimora sulle colline moreniche di Calmasino di Bardolino trasformandola in cantina, coltivando i vigneti di famiglia e producendo vini d’eccellenza. La loro filosofia è quella d’interferire il meno possibile con i processi naturali, rispettando le fasi lunari e sfruttando la tecnologia per assecondare le esigenze della terra, lasciando che tuttavia sia lei a dettare i suoi ritmi.

L’intero processo è biologico e certificato, con una filiera corta dato che la vigna più lontana dista appena 600 metri dalla cantina. Pietro e Aldo hanno sviluppato una vinificazione di precisione, basata su una scrupolosa parcellizzazione degli appezzamenti, che valorizza i territori ed esalta le differenze di ciascun vigneto. Su cinque diverse tipologie di suolo, tutte esposte al sole e irrigate naturalmente dalle falde acquifere sottostanti presenti sul Garda, crescono vitigni locali e internazionali: dalla Corvina al Corvinone, dalla Rondinella al Merlot, dal Cabernet Sauvignon al Cabernet Franc, dal Lagrein al Petit Verdot, tra i rossi; da Pinot Grigio al Pinot Bianco, dal Traminer al Garganega, tra i bianchi.

La raccolta e la selezione dei grappoli sono rigorosamente manuali, perché ciascuno di essi mantenga intatte le proprie caratteristiche organolettiche. Per maneggiare il minimo indispensabile la materia prima, a Tenuta La Cà si praticare il metodo “a caduta”, lasciando che sia la gravità a lavorare al posto delle macchine. I vini bianchi riposano poi in botti di ceramica Clavyer, versione moderna delle anfore di terracotta, che non cedono aromi al vino. I vini rossi seguono invece una tecnica brevettata tramite la quale ogni operazione viene effettuata in barrique, per garantire l’espressione più piena e intensa dell’anima delle uve del Garda.

La scelta di diventare produttori di vino è stata supportato dall’affiancamento con i tre professionisti in campo agronomico viticolo, vitivinicolo ed enologico di "Uva Sapiens". Il progetto è stato quello di portare alla luce, insieme con i fratelli Giambenini i veri valori della Collina Morenica del Lago di Garda. Sei le etichette prodotte in quantità contenute: il Bardolino classico "Dritto", il Chiaretto Classico "Chieto", il Bardolino Chiaretto Brut Martinotti "Cento" , il bianco "Rovescio", da Traminer, Pinot Bianco e Pinot Grigio, e il "Calis", rosso a vocazione internazionale. Completa la gamma "Intuito 1", da Garganega unita ad altre uve in un blend a edizione limitata.

www.tenutalaca.it

ph@tenuta la cà