Rani Zakhem haute couture 2018: Omaggio ad una donna vulcanica

23 GEN 2018



di Lea Gasparoli

Bellezza chiama bellezza e creatività chiama creatività. Rani Zakhem, talentuoso designer e couturier, dopo diverse stagioni nel calendario delle sfilate di Alta Moda a Roma, ha deciso ora di fare il gran passo e ha presentato la sua collezione primavera estate 2018 a Parigi, nello splendido salone imperiale dell’hotel Westin Vendôme, nel cuore pulsante del lusso mondiale.
E questo esordio parigino ha decretato un grande successo, per una collezione matura, preziosa, coerente.
Volumi danzanti, declinati lungo il filo conduttore di un tema forte. Rani Zakhem ha celebrato la gioia di vivere con una metafora incandescente: il fuoco, uno degli elementi essenziali della vita e che rappresenta il cardine di questa sontuosa collezione, dedicata ad una donna vulcanica.
Abiti sapientemente tagliati e ricamati, pensati per una personalità elegante e cosmopolita, dal gusto moderno e raffinato. Costruzioni sartoriali superlative nell’esaltare la bellezza della figura o nel creare movimenti sinuosi che accompagnano l’incedere.
Perfezione sartoriale, tessuti e ricami preziosi, nei satin, nei plissée soleil e nelle organze in una palette di colori caldi declinata dal giallo oro al rosso vivo all’arancione, senza rinunciare al must per eccellenza: il nero, assoluto o contaminato dal bianco più puro.
Bravo, bravissimo Rani, la settimana della moda di Roma sentirà la tua mancanza, e Parigi ti ha accolto con entusiasmo. Ad Maiora!