Il Perlage Ferrari Trentodoc inaugura Casa Italia

13 FEB 2018



di Piergiuseppe Bernardi

I cinque cerchi dei XXIII Giochi Olimpiaci Invernali di Seul, nel giorno stesso di inizio della competizione sportiva, hanno fatto da scenario al brindisi di inaugurazione di Casa Italia. E ad essere protagoniste esclusive di quest’ultimo sono state le mitiche bollicine Ferrari, espressione di un Made in Italy che ha gradualmente saputo imporre la sua immagine a livello internazionale, conquistando sempre nuovi mercati con la qualità di un prodotto seducente e competitivo.

Casa Italia, come nelle passate edizioni dei Giochi Olimpici Invernali, non solo si costituirà come il punto di riferimento per l’intera delegazione nazionale, ma anche assumerà una funzione strategica nella promozione dell’immagine del nostro Paese a un livello più complessivo. Il suo compito, nel diventare per un pur breve periodo ambasciatrice dello stile italiano, sarà così quello di valorizzare a tutto campo il Made in Italy assumendo tuttavia come simbolo di esso le eccellenze enogastronomiche per le quali l’Italia è nota in tutto il mondo.

In questa prospettiva non andrà per nulla considerato un caso il fatto che, per inaugurare la struttura e l’attività di Casa Italia, si sia deciso di puntare su un brindisi del quale ad essere le esclusive protagoniste fossero le bollicine, ben conosciute a livello internazionale, della cantina Ferrari. Così come strategica è risultata la scelta di accompagnare con i vini delle tenute Lunelli i piatti proposti da Graziano Prest e Fabio Pompanin, rispettivi chef dello stellato Tivoli e del Ristorante Al Camin di Cortina d'Ampezzo, che cucineranno a Casa Italia.

De resto per il brand Lunelli/Ferrari l’essere protagonista delle Olimpiadi invernali sta ormai diventando quasi una consuetudine: già a Vancouver 2010 e a Sochi 2014, il perlage ufficiale di Casa Italia era stato quello delle bollicine di questo importante gruppo trentino. E ora l’avventura prosegue a PyeongChang 2018 dal 9 al 25 febbraio. E tutti auspicano che delle bollicine Ferrari a Casa Italia se ne possa fare un uso massiccio, soprattutto per festeggiare vittorie e medaglie ottenute dalla nostra nazionale nei Giochi in corso.