Gancia (Piemonte)

Asti DOCG Cuvée 24 Mesi 2012

Metodo Classico - Dolce

Scheda tecnica:

← Ambasciatori 2023

Colore: Bianco

Dosaggio: Dolce

Tiraggio: Non dichiarato

Affinamento: 24 Mesi

Uvaggio: Moscato bianco 100%

Zuccheri: 130 g/l

Sboccatura: Non dichiarato

Prezzo: Non dichiarato

Note di degustazione:

Aspetto: Giallo paglierino intenso, perlage presente ma non esuberante.

Naso: Al naso profumi molto varietali, tipici e dolci. Fiori di acacia, gelsomino, ma anche frutta gialla matura e a tratti tropicale. Albicocca secca appassita.

Palato: Al palato è una celebrazione della frutta secca appassita e del miele millefiori. Delizioso.

Giudizio complessivo: Perlage fine e piacevolissimo, piuttosto dolce ma accattivante. Una vera delizia.

Degustato da: Sissi Baratella

Bottiglie prodotte: Non dichiarato

Contatti:

GANCIA
Corso Libertà 66
14053 Canelli (AT)

Gancia, marchio storico della realtà vitivinicola italiana, è da considerarsi un’eccellenza del Made in Italy. Carlo Gancia, fondatore dell’azienda nel 1850, ha trasferito la sua energia ed il suo interesse nella ricerca e nella sperimentazione in Gancia, che nei suoi oltre 170 anni di attività, è sempre stata una delle aziende italiane più innovative.
Le tappe principali della storia Gancia sono: la creazione del primo Spumante Metodo Classico Italiano a base uva moscato nel 1865 e del primo Vermouth Bianco a fine 800. Nel 1980 Gancia crea il primo spumante da vitigno “Pinot di Pinot”, a base di uve Pinot Bianco, Nero e Grigio. Nel 2014 le cantine storiche Gancia sono state riconosciute Patrimonio Mondiale dell’Umanità. L’acquisizione di Gancia da parte di Russian Standard nel 2011 ha inoltre permesso di rafforzare la presenza di Gancia a livello internazionale, ponendosi come obiettivo il raggiungimento della leadership, sia negli Spumanti che negli Aperitivi, e di diventare la più autentica “beverage company”.