Asti e Moscato d'Asti DOCG

Il Consorzio di Tutela sponsor degli Internazionali d'Italia di tennis

Testo di Silvana Delfuoco

Le bollicine dell’Asti volano agli Internazionali d’Italia

Volano bollicine italiane sui campi del Foro Italico a Roma, dove si sfideranno i migliori tennisti del mondo. Sta infatti per iniziare la 79esima edizione degli ATP Masters 1000 Internazionali BNL d’Italia: la prima, dopo due anni di pandemia, con il pubblico finalmente sugli spalti senza più limitazioni. E dove, fuori e dentro alle gradinate, si potrà nuovamente brindare – nei momenti conviviali e per salutare i vincitori – con il “botto” dell’Asti Spumante e del Moscato d’Asti docg.

ATP_Asti_DOCG

Sui campi del tennis mondiale da Torino a Roma

Asti Spumante e Moscato d’Asti docg consolidano il legame con il mondo del Tennis professionistico diventando le bollicine ufficiali del torneo ATP Masters 1000 Internazionali BNL d’Italia a Roma. E già nello scorso novembre 2021 avevano celebrato, in qualità di Official Sparkling Wine and Silver Partner, la vittoria di Alexander Zverev alle Nitto ATP Finals di Torino. Sarà ancora l’Asti Docg, così, ad accompagnare da lunedì 2 a domenica 15 maggio le vittorie e i momenti conviviali del torneo, in una combinazione ideale di gusto e leggerezza, sport e lifestyle.

Il ritorno dei tifosi al Foro Italico

Un’edizione, quella del Foro Italico, che si prospetta davvero da record, vista la risposta degli appassionati, che hanno già preso d’assalto le prevendite dei biglietti. A scendere in campo saranno otto dei primi dieci giocatori della classifica ATP e le prime dieci classificate della classifica WTA. Ma il nostro cuore batte per gli Azzurri, ammessi di diritto al tabellone principale: Jannik Sinner, Lorenzo Sonego, Fabio Fognini e, fra le donne, Camila Giorgi, reduce dalla vittoria contro la Francia nella Billie Jean King Cup. È con uno di loro che speriamo di alzare il calice della vittoria, brindando con le bollicine piemontesi Docg.

ATP_Nitto_Asti_DOCG

Le terre dell’Asti: Patrimonio dell’UNESCO

A brindare ci saranno anche i viticoltori piemontesi, che da generazioni coltivano l’uva Moscato bianco nelle terre oggi divenute Patrimonio dell’Umanità UNESCO. Sono loro infatti, associati nel Consorzio per la Tutela dell’Asti e del Moscato d’Asti DOCG, i veri global partner dell’ATP Tour: perché gli ideali dello sport, celebrati ogni giorno sui campi da tennis, si sposano perfettamente con la passione e la fatica quotidianamente spesa nel lavoro tra campi e vigneti.

www.astidocg.it

www.internazionalibnlditalia.com

Credit: Ufficio stampa: MNcomm

Sponsor

Sponsor