Nuovo progetto per Illy

Dal caffè al Barolo

Testo di Silvana Delfuoco

Il prestigio di un nome

Riccardo Illy (Friuli)
Riccardo Illy (Friuli)

Presente in 140 paesi, dove assaggerete il loro caffè servito in 100.000 esercizi pubblici, o anche, per vivere un’esperienza ancora più speciale, in uno dei 269 Illy store.; senza dimenticare le 28 sedi dell’Università del caffè, dove approfondire e perfezionare conoscenze e tecniche di preparazione. Per un fatturato annuo che, nel 2019, ha superato i 520 milioni di euro. Tutto questo, ma non solo, è Illycaffè: un’azienda che, dal 1933, coltiva il sogno di “offrire il miglior caffè al mondo”.

Illy sogna il Barolo

Che però non si viva di solo caffè, alla Illy lo hanno messo in conto da tempo. Tanto è vero che il nuovo sogno di un’azienda da sempre attenta a una realtà in continua evoluzione, è quello di una cantina che produca Barolo per altro, si dice, già individuata nel Piemonte langarolo.  Ma per arrivarci è necessario l’intervento di un partner finanziario, disposto ad acquisire dal 20 al 40 % del Polo del Gusto, l’holding alimentare, nata dall’inesauribile creatività di Riccardo Illy. Si tratta di un gruppo di realtà enogastronomiche di eccellenza che vanno dal cioccolato Domori al Brunello di Montalcino di Mastrojanni e, oggetto di particolare attenzione, alle dolcezze di Agrimontana.

…e anche Agrimontana

Azienda agroalimentare a Borgo San Dalmazzo (CN) fin dal 1972, dal marrone candito, rimasto suo prodotto simbolo, oggi è in grado di offrire una gamma molto più vasta, dalla frutta candita al miele al cioccolato, ai gelati. Ciò nonostante, è sempre l’artigianalità il valore irrinunciabile che ancora oggi l’azienda, nel rispetto delle tradizioni familiari, si è data come garanzia della qualità delle proprie produzioni. E certo è anche per questo che la Illy, al momento  in possesso del 40% di Agrimontana , conta di arrivare presto alla conquista della maggioranza.

Con lo sguardo al futuro

La ricerca del meglio delle produzioni alimentari presenti sul mercato è quindi la direzione che Illycaffè ha deciso di perseguire. Perché questa è la vision di Riccardo Illy per il futuro dell’azienda di famiglia: diventare, nel mondo, punto di riferimento della cultura e dell’eccellenza. E non soltanto del caffè! Ma – e forse non occorrerà attendere molto per appurarlo – anche del vino di pregio.

www.illy.com

Sponsor

Sponsor