La Historia: omaggio di Conte Guicciardini al suo più prestigioso avo

La Historia di Italia: questo il titolo della monumentale opera che per la prima volta collocò le vicende del nostro Paese all’interno del contesto politico europeo, realizzata dallo storico e statista Francesco Guicciardini. Proprio dalla monografia scritta dall’antenato della famiglia trae ispirazione La Historia, creazione di Conte Guicciardini che ben rappresenta l’azienda con le sue origini antiche e il suo grande patrimonio storico: un Merlot in purezza che all’esuberanza dei tratti del varietale di partenza fonde sfaccettature e trame che un territorio, come quello toscano e chiantigiano in particolare, sa donare al vino.

La produzione de La Historia avviene a Castello di Poppiano, lì dove lo storico si ritirò per narrare le vicende che videro la fine delle piccole corti rinascimentali e la trasformazione dell’Italia tra il XV e il XVI secolo. L’etichetta su cui è riportata la copertina dell’opera – scritta tra il 1537 e il 1540 – rende omaggio alla memoria dell’avo, che rimase lontano dalle sue terre natie per seguire le vicende politiche italiane e poi tornò a Poppiano dove trascorse gli ultimi anni della sua vita. La realizzazione grafica è frutto di un minuzioso lavoro di riproduzione della copertina dell’edizione originale, oggi custodita nell’archivio del Castello.

Pensare a un vino che portasse il nome di un’opera e di un personaggio così importante non solo per la storia di Conte Guicciardini, quanto anche per quella italiana, ha significato immaginare un prodotto coerente con i valori che esso evoca. Eleganza e struttura ben integrati, capacità di saper evolvere e durare nel tempo, possibilità di potersi confrontare con personalità e carattere sia in Italia che nel contesto internazionale e, infine, orgoglio nel saper restituire i tratti tipici delle sue origini: questi gli obiettivi perseguiti da Conte Guicciardini in questo progetto classificato come Toscana IGT.

È ottenuto da solo uve Merlot, con una bassa produttività per ceppo. A Poppiano domina l’alberese, un terreno argilloso ma ricco di scheletro che riesce a donare grande finezza al Merlot, allevato sulla riva sinistra del fiume Virginio, a quote variabili tra i 200 e i 400 metri. La produzione è limitata e ogni bottiglia è numerata in retro etichetta. Al palato La Historia si contraddistingue per una grande concentrazione espressiva e una trama tannica di bella estrazione e definizione. La nota aromatica di frutta scura, matura ma mai sopra le righe, ben si fonde con le sfumature legate alla maturazione in legno fatta per un anno tra tini e barrique.

Testo di Giovanna Moldenhauer

www.guicciardini1199.it

Sponsor

Sponsor

Iscriviti alla nostra newsletter
Rimani aggiornato sulle novità di Bubble's Italia