Pico Maccario. Quando la tecnologia supporta la tradizione

Dietro il cambio di passo vissuto negli ultimi decenni dal mondo del vino, c’è indiscutibilmente la tecnologia. Il suo sempre più marcato utilizzo in vigna e in cantina ha creato scenari nuovi e aperto strade inattese. Tanto che forse proprio in questa stessa svolta tecnologica, così massiccia da risultare addirittura prepotente, potrà essere cercata la ragione ultima dell’insorgere della reazione – oggi evidentemente molto di moda – volta a ricercare nei “vini naturali” la nuova frontiera dell’enologia.

L’utilizzo della tecnologia nel mondo del vino non manca comunque – a prescindere dagli esiti che ne caratterizzeranno il futuro sul piano gestionale e occupazionale – di sorprendere. Come potrebbe del resto non stupire vedere settanta ettari di vigneto vendemmiati in una manciata di giorni da un’unica macchina, guidata da un solo uomo e addirittura in grado di funzionare in modo diverso a seconda dell’intensità vegetativa dell’area su cui interviene?

È ad alcuni momenti di questa vendemmia, ormai in fase di forte espansione grazie ai rilevanti vantaggi da essa offerti sul piano dell’organizzazione e delle tempistiche del lavoro, che abbiamo assistito tra i filari delle vigne di Pico Maccario. Proprio quest’azienda infatti, nata a Mombaruzzo sul confine tra Astigiano e Alessandrino, da anni ha ormai fatto dell’innovazione tecnologica a tutto campo – sia in vigna sia in cantina – uno dei tratti portanti della sua apprezzata produzione. 

La sorpresa però non è dettata solo dall’innovativa tecnologia adottata da questa azienda, ma anche dalla sua scelta di puntare sul più tradizionale vitigno della zona. Quasi tutti i settanta ettari targati Pico Maccario sono infatti vitati a barbera e il milione di bottiglie prodotte sembra avere il suo segreto proprio nella declinazione a tutto campo di queste tradizionalissime uve. Una scelta che, degustata in versione ferma o petillant, stupisce almeno quanto la tecnologia che ne supporta il processo produttivo.

Testo di Piergiuseppe Bernardi

www.picomaccario.com

Sponsor

Sponsor

Iscriviti alla nostra newsletter
Rimani aggiornato sulle novità di Bubble's Italia