Gente di Lago: alla scoperta di un mondo sconosciuto

Nel diversificato universo dell’acqua, il mondo delle acque di fiume e di lago sembra essere figlio di un dio minore. Dimenticato, trascurato e, troppo spesso, quasi sconosciuto. E’ stata questa la molla – come ha spiegato Marco Sacco, stellato chef del Piccolo Lago di Mergozzo e presidente dell’associazione che ha dato il via all’evento – da cui ha preso vita Gente di Lago e di Fiume, manifestazione giunta alla sua seconda edizione e destinata, nelle giornate del 6 e del 7 ottobre, a richiamare sull’Isola dei Pescatori, al Lago Maggiore, un variegato pubblico.

L’obiettivo di Gente di Lago e di Fiume, evento nato lo scorso anno grazie all’omonima associazione, è quello di consentire al pubblico di scoprire nella sua integralità il fragile ecosistema custodito dai fondali dai laghi e dei fiumi e la magia rispettivamente creata dalle acque calme dei primi e dal più o meno impetuoso scorrere di esso nei secondi. Queste acque infatti, se in passato hanno rappresentato lo scenario del prendere forma e dello svilupparsi delle più antiche civiltà del mondo, oggi costituiscono una fonte di energia rinnovabile da preservare con estrema cura.

Far apprezzare questo mondo liquido è la scommessa lanciata da Gente di Lago e di Fiume. Una scommessa che nel 2018 ha riscosso un tale successo da convincere gli organizzatori a rilanciare. Eccoci dunque alla seconda edizione, mirata ad esplorare laghi e fiumi attraverso la scoperta del loro costituirsi come patrimonio multiforme: culturale, culinario e scientifico. Tutto da esplorare gustando ricette stellate, seguendo conferenze e letture collettive, immergendosi in concerti itineranti, facendosi coinvolgere da performance artistiche.

Uno dei capisaldi di Gente di Lago e di Fiume sarà rappresentato dalla possibilità di conoscere da vicino, attraverso piatti creati con materie prime provenienti proprio da questo ecosistema, la gastronomia di qualità legata al Lago Maggiore e ai fiumi circostanti. Il pubblico potrà infatti contare su ben 11 postazioni, dislocate nelle diverse parti dell’Isola dei Pescatori, per gustare proposte a base di pesce d’acqua dolce firmate in collaborazione tra gli chef resident del lago e la vera e propria propria task force di chef “ospiti” di fama internazionale presenti all’evento.

Testo di Piergiuseppe Bernardi

www.lagentedilago.com

Sponsor

Sponsor

Iscriviti alla nostra newsletter
Rimani aggiornato sulle novità di Bubble's Italia