Follador (Veneto)

Valdobbiadene DOCG Prosecco Superiore RUIOL CASTEI 2021

Metodo Italiano - Extra Dry

Scheda tecnica:

← Ambasciatori 2023

Colore: Bianco

Dosaggio: Extra Dry

Tiraggio: Non dichiarato

Affinamento: Non dichiarato

Uvaggio: 100% Glera

Zuccheri: 15 g/l

Sboccatura: Non dichiarato

Prezzo: Non dichiarato

Note di degustazione:

Aspetto: Perlage sottile e verticale.

Naso: Naso con note dolci e vellutate. Fiori bianchi, leggero riferimento al litchi. Sambuco dominante.

Palato: Al palato equilibrato con una freschezza iniziale e poi cremosità persistente.

Giudizio complessivo: Prodotto ben fatto, punto di riferimento per chi il Prosecco è Extra Dry.

Degustato da: Sissi Baratella

Bottiglie prodotte: 310000

Contatti:

Follador Prosecco dal 1769
Via Gravette 42
31010 Col San Martino (Treviso)

La storia della cantina Follador ha radici antiche. Nel 1769 uno degli ultimi reggenti, il Doge Alvise IV della casata patrizia dei Mocenigo, riconobbe e attestò l’eccellenza dei vini prodotti da Giovanni Follador, che intorno al 1700 decise di destinare a vigneto tutte le proprie terre, assecondando una passione che si è tramandata fino ai nostri giorni.
Gianfranco Follador, discendente di Giovanni, ha saputo portare un cambiamento nella tradizione di famiglia dedicandosi alla spumantizzazione. Tra le prime famiglie della zona del Valdobbiadene a orientarsi verso la categoria degli spumanti, Gianfranco insieme alla moglie Italia, ha proseguito questa tradizione di qualità, passione ed eccellenza nella produzione vinicola.
Da sempre attento ai valori della tradizione, Gianfranco Follador è anche un convinto fautore delle tecnologie più innovative.