Tenuta di Angoris (Friuli VG)

VSQ Bianco 16 48 Sedici Quarantotto 2014

Metodo Classico Brut

Scheda tecnica:

Colore: Bianco

Affinamento: 30 mesi

Vitigni: Chardonnay

Sboccatura: 2019

Note di degustazione:

Aspetto: Giallo oro luminoso di buona intensità, buona l'effervescenza, con bollicine numerose e persistenti.

Naso: Intenso ed evoluto, frutto giallo, nespole, ananas sciroppato, crosta di pane, fiori secchi, note di nocciole tostate.

Palato: Strutturato, sapido e cremoso, presenta note tostate e di frutta secca, accenni d'agrumi, chiude leggermente vegetale ed un poco amarognolo con lunga persistenza su sentori di radici.

Giudizio complessivo: Vino giocato su note mature, evoluto, s'accompagna a carni bianche e primi piatti.

Degustato da: Lorenzo Colombo il 26/12/2020

Contatti:

La storia di Angoris inizia a metà del 1600 con la donazione di terreni al barone Locatello Locatelli, da parte dell’imperatore Ferdinando III.
Negli anni cinquanta quelli della Tenuta di Angoris furono tra i primi vini imbottigliati a Cormòns.
L’azienda che dispone di 85 ettari vitati, per una produzione annuale di 500.000 bottiglie è tuttora gestita degli eredi Locatelli.

Località Angoris, 7
Cormòns (GO)
Friuli VG
https://angoris.com/

info@angoris.it

https://angoris.com/