Dragone (Basilicata)

Cento Santi s.a.

Metodo Classico Brut

Scheda tecnica:

← Ambasciatori 2021

Colore: Bianco

Affinamento:

Vitigni: Greco e Malvasia bianca di Basilicata

Sboccatura:

Ambasciatore

Note di degustazione:

Aspetto: Giallo paglierino. Spuma molto consistente, bollicine poco fitte e discontinue.

Naso: Fragrante trama odorosa che si diffonde in note di nocciola, mughetto, timo, tiglio, talco e cedro.

Palato: Fine ed elegante, con note nocciolate e agrumate a fare da traino a una piacevolezza e freschezza di beva armoniosa.

Giudizio complessivo: Non suonano le campane a festa per questi cento santi (nome impegnativo, legato ad una grotta rupestre nella proprietà dei Dragone), ma è paradisiaca la vivezza sapida ben integrata, la fresca progressione con chiusura delicata ma persistente. Beva tentatrice, e noi ci facciamo golosamente tentare, visto che santi non siamo.

Degustato da: Alessandra Piubello il 05/12/2020

Contatti:

All’Ottocento risale la prima cantina di famiglia, in prossimità del Convento dei Domenicani, nel cuore storico della città di Matera. Nel corso degli anni la produzione dei vini si è spostata nella Tenuta di Pietrapenta, distante circa 12 chilometri dalla città. Al 1955 risale la prima etichetta della famiglia Dragone. L’azienda, sotto la guida di Michele Dragone, produce dagli anni Novanta spumanti metodo classico dalla Malvasia Bianca di Basilicata e, unico e raro, dal Primitivo di Matera. Sono una trentina gli ettari vitati, in conduzione biologica, per circa 50mila bottiglie prodotte.

Matera (MT)
Basilicata

HOME

https://dragonevini.com/